Dal 4 giu­gno in radio e in tut­ti i digi­tal sto­re esce “Otran­to”, il nuo­vo sin­go­lo dei Cri­fiu. La band salen­ti­na —  che mesco­la pop, urban, elet­tro­ni­ca, world music inter­na­zio­na­le, sapo­ri medi­ter­ra­nei

e suo­ni con­tem­po­ra­nei — tor­na con un nuo­vo bra­no pro­dot­to da Dili­nò e distri­bui­to da Belie­ve. Otran­to è la meta­fo­ra di un amo­re che non muo­re, come una cit­tà di mare ama­ta anche d’inverno, fuo­ri sta­gio­ne, fuo­ri dal­la fol­la, fuo­ri dal­le mode. È l’alba, il ritor­no alla vita dopo una battaglia.

Pro­dot­to da Dili­nò e distri­bui­to da Belie­vevener­dì 4 giu­gno è dispo­ni­bi­le in radio e in tut­ti i digi­tal sto­re “Otran­to”, nuo­vo sin­go­lo esti­vo dei Cri­fiu. La band salen­ti­na com­po­sta da Andrea Pasca (voce), Lui­gi De Pau­li (chi­tar­re e synth), San­dro De Pau­li (fia­ti e pro­gram­ma­zio­ni), Mar­co Afru­ne (bas­so) ed Enri­co Qui­ri­no (bat­te­ria), da oltre ven­ti anni mesco­la pop, urban, elet­tro­ni­ca, world music inter­na­zio­na­le, sapo­ri medi­ter­ra­nei e suo­ni con­tem­po­ra­nei. 

Otran­to” è la meta­fo­ra di un amo­re che non muo­re, come una cit­tà di mare ama­ta anche d’inverno, fuo­ri sta­gio­ne, fuo­ri dal­la fol­la, fuo­ri dal­le mode. È l’alba, il ritor­no alla vita dopo una bat­ta­glia. Otran­to è un bra­no ric­co di imma­gi­ni che rica­ma­no la bel­lez­za e la sto­ria del­la ter­ra del­la band, bagna­ta da quel “mare tra le ter­re” che appar­tie­ne da sem­pre ai Cri­fiu essen­do il mare del­la loro infan­zia, ama­to da sem­pre e per sem­pre. Un mare che ha il fasci­no di una don­na dal­la pel­le di sale, di un ven­to che por­ta onde lon­ta­ne sul­le spiag­ge di una ter­ra che è pon­te di lin­gue e mon­te di san­gue, tra san­ti, tor­ri di pane e un faro, nel­la cul­la del Sole, il pun­to più a Orien­te d’Italia. Otran­to è una can­zo­ne che affre­sca un luo­go per rac­con­ta­re un mon­do. 

Con sei album all’attivo e dopo il suc­ces­so di “Rock & Raï” (feat. Nan­du Popu dei Sud Sound System) e di altre hit come “Al di là del­le nuvo­le” (feat. Boo­m­da­bash), “Un’estate così”, “Mon­do Den­tro” (feat. Sud Sound System) con milio­ni di visua­liz­za­zio­ni e ascol­ti in strea­ming, la band salen­ti­na più vol­te sui pal­chi del Pri­mo Mag­gio di Roma, del­lo Szi­get Festi­val di Buda­pe­st e dei mag­gio­ri festi­val nazio­na­li, tor­na dun­que con un nuo­vo bra­no. Come spes­so acca­de nel­le can­zo­ni dei Cri­fiu, il pop, l’attualità sono­ra e l’immediatezza radio­fo­ni­ca si intrec­cia­no a con­te­nu­ti musi­ca­li e let­te­ra­ri, a riman­di cul­tu­ra­li che invi­ta­no ad allar­ga­re lo sguar­do. 

«Otran­to è la bel­lez­za dell’estate salen­ti­na, dei suoi luo­ghi magi­ci ed è sto­ria e cul­tu­ra», sot­to­li­nea­no i Cri­fiu. «Otran­to è il 1480, l’arrivo dei Tur­chi, la resi­sten­za di gen­te non abi­tua­ta alle armi per difen­de­re la cit­tà. È la sto­ria di un popo­lo di con­ta­di­ni e pesca­to­ri che per aver rifiu­ta­to di abiu­ra­re la pro­pria fede fu con­dan­na­to a mor­te. Oggi un esem­pio per ripar­ti­re. Sia una fede reli­gio­sa o lai­ca, una pas­sio­ne, un amo­re, un lavo­ro, tut­to quel­lo per cui si com­bat­te e si lot­ta ogni gior­no: mori­re per le pro­prie idee, oggi, signi­fi­ca vive­re per le pro­prie idee, i pro­pri sogni, il pro­prio desi­de­rio. Esse­re vivi, pren­de­re par­te alla vita, sen­tir­ne la bel­lez­za». Tor­na l’estate come ritor­no alla vita, da vive­re ogni istan­te. «Come la vita di tut­ti i gior­ni fu scon­vol­ta a Otran­to da un even­to tra­man­da­to da seco­li, che ha ispi­ra­to poe­ti e segna­to l’identità di un popo­lo e di que­sti luo­ghi, così abbia­mo visto cam­bia­re la nostra quo­ti­dia­ni­tà con l’arrivo di un virus che rac­con­te­re­mo alle futu­re gene­ra­zio­ni», con­ti­nua la band. «Come allo­ra si ritor­nò alla vita dopo la bat­ta­glia così, oggi, ripren­dia­mo la musi­ca e la dan­za ‑che per noi salen­ti­ni è l’antico modo che cono­scia­mo per supe­ra­re le cri­si e spu­ta­re il vele­no- e con­ti­nuia­mo a splen­de­re ogni gior­no come fa il sole di Otran­to, il pri­mo Sole, la pri­ma alba che ogni mat­ti­na illu­mi­na l’Italia». Nei pros­si­mi gior­ni sarà annun­cia­to il tour pro­mo­zio­na­le e pub­bli­ca­to il video­clip del bra­no.

I Cri­fiu sono una del­le più inte­res­san­ti band che la Puglia sta espor­tan­do in tut­ta Ita­lia gra­zie a un’originale iden­ti­tà e un poten­te impat­to sce­ni­co nei con­cer­ti dal vivo, in gra­do di rac­co­glie­re un pub­bli­co sem­pre più nume­ro­so. Nel cor­so degli anni la band ha con­di­vi­so il pal­co e la sala di regi­stra­zio­ne con nume­ro­si arti­sti nazio­na­li e inter­na­zio­na­li — Mode­na City Ram­blers, Capa­rez­za, Vini­cio Capos­se­la, Gang, Giu­lia­no Pal­ma & Blue­bea­ters, Fabri Fibra, Max Gaz­zè, Sud Sound System, Asian Dub Foun­da­tion, Mas­si­lia Sound System, Lou Dal­fin, Man­na­ri­no, Il Tea­tro degli Orro­ri, Roy Paci & Are­tu­ska, Gasto­ne Pie­truc­ci (La Maci­na), Cisco, Boo­m­da­bash, Sud Sound System solo per fare qual­che nome — par­te­ci­pan­do a festi­val e ras­se­gne di pre­sti­gio in Ita­lia e all’estero. Dopo gli esor­di con “La stra­da del sogno” (2001), “Di peri­fe­ria…” (2003), “Tra ter­ra e mare” (2006), arri­va­no i tre album prin­ci­pa­li del­la band fir­ma­ti Dili­nò con il soste­gno di Puglia Sounds e con la pro­du­zio­ne arti­sti­ca di Arcan­ge­lo Kaba Cavaz­zu­ti (già musi­ci­sta di Vasco Ros­si, Bia­gio Anto­nac­ci ed ex musi­ci­sta-pro­dut­to­re dei Mode­na City Ram­blers). “Cuo­ri & Con­fi­ni” (2012), “A un pas­so da Te” (2015) e “Mon­do den­tro” (2019). Que­st’ul­ti­mo — anti­ci­pa­to da sin­go­lo e video­clip del­la title­track con la par­te­ci­pa­zio­ne dei Sud Sound System che si rive­la subi­to una hit nel reper­to­rio dei Cri­fiu — con­tie­ne tre­di­ci bra­ni e ospi­ta, oltre ai SSS, anche il Can­zo­nie­re Gre­ca­ni­co Salen­ti­no, Vale­rio Jovi­ne del­la fami­glia 99 Pos­se e lo scrit­to­re Car­lo Lucarelli.
Boo­king & Mana­ge­ment Dili­nò centro@dilino.com — 3207455943  — 3290722339
Info usdpress1@gmail.com
Uffi­cio Stam­pa Socie­tà Coo­pe­ra­ti­va Cool­club
ufficiostampa@coolclub.it — 0832303707
Pier­pao­lo Lala — pierpaolo@coolclub.it — 3394313397
Cri­stia­na Fran­cio­so — cristiana@coolclub.it